Diritto di Precedenza Poste Italiane

Il diritto di precedenza consiste nel diritto del lavoratore a termine (il cui contratto sia scaduto da non oltre un anno) di essere assunto, appunto, con precedenza rispetto ad altri soggetti.


Requisito necessario per far valere il diritto di precedenza sta nel fatto che il lavoratore ha prestato la propria attività alle dipendenze dello stesso datore di lavoro, in forza di uno o più contratti a termine, per un periodo complessivamente superiore a 6 mesi.


Il comma 1 dell'art. 24 del D.Lgs. n. 81 del 2015 dispone infatti che: "il lavoratore che, nell'esecuzione di uno o più contratti a tempo determinato presso la stessa azienda, ha prestato attività lavorativa per un periodo superiore a sei mesi ha diritto di precedenza nelle assunzioni a tempo indeterminato effettuate dal datore di lavoro entro i successivi dodici mesi con riferimento alle mansioni già espletate in esecuzione dei rapporti a termine".


Il testo della norma è chiaro:


SE HAI LAVORATO A TERMINE PER OLTRE SEI MESI PER POSTE ITALIANE, HAI DIRITTO ALL'ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO, SE POSTE ITALIANE INTENDE ASSUMERE ALTRO PERSONALE ENTRO 1 ANNO.


Da diverse verifiche effettuate, anche in contenziosi in corso innanzi a più di una Autorità Italiana, con il patrocinio di questo Studio, è emerso che la Poste Italiane ha effettivamente assunto personale a tempo indeterminato nelle mansioni di portalettere, sportellista e operatore finanziario.


Per poter richiedere l'assunzione ed eventualmente agire in giudizio, hai tempo un anno dalla cessazione dell'ultimo contratto.


Ovviamente è meglio richiedere il prima possibile l'assunzione, perchè il diritto di precedenza si estingue trascorso un anno dalla cessazione del rapporto, ma si riferisce solo alle assunzioni effettuate dal datore di lavoro successivamente la tua richiesta (da inviarsi preferibilmente a mezzo posta elettronica certificata). Cioè se oggi Poste assume qualcuno e tu non hai inoltrato la tua richiesta, hai semplicemente perso l'occasione.


Hai esercitato il diritto di precedenza, inviando la richiesta scritta? Hai verificato eventuali assunzioni effettuate da Poste? Eventualmente hai agito in giudizio?


Per maggiori chiarimenti e per una valutazione gratuita del tuo caso, non esitare a contattarci via email (info@studiomigliaccio.com) o via telefono (081-200302).


NON PERDERE L'OCCASIONE DI OTTENERE UN CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO.



Featured Posts
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Recent Posts
Archive
Search By Tags
Non ci sono ancora tag.
Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Social Icon

Copyright © Migliaccio Studio Legale Associato |P.IVA 05973151219|Condizioni - Privacy

Tel. 081-200302 - info@studiomigliaccio.com