top of page
Construction Workers at Sunset

Infortunio sul lavoro

Scopri come puoi ottenere un risarcimento dall'INAIL o dal datore di lavoro

Siamo specializzati nell'assistenza di lavoratori vittime di infortuni sul lavoro. I nostri avvocati specializzati nella materia, con l'ausilio di medici specializzati e legali, ti diranno come e se sia possibile ottenere il risarcimento e ti assisteranno nella procedura per ottenerlo.

Cause e responsabilità

Gli infortuni sul lavoro, purtroppo, sono piuttosto frequenti e possono verificarsi in qualsiasi luogo, tanto ufficio quanto in cantiere. Ogni tipologia di lavoro è associata a determinati rischi che causare seri danni ai dipendenti. I motivi sono vari: negligenza di un collega, cadute, sollevamento di materiali pesanti, incidenti con macchinari, violenze, attrezzatura inadeguata, violazione delle norme sulla sicurezza e la salute.

 

In ogni caso, il datore di lavoro è tenuto a salvaguardare i propri dipendenti ogni rischio insito nell'attività da loro svolta.

QUALI SONO GLI OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO?

In Italia è prevista un'apposita normativa finalizzata a proteggere i lavoratori sul posto di lavoro e ridurre il rischio di incidenti e lesioni. Il datore di lavoro, per legge, è obbligato a vigilare e a predisporre tutte le misure di sicurezza necessarie a garantire un ambiente di lavoro sicuro e a proteggere i propri dipendenti contro i rischi di incidenti e malattie. Qualora il datore non rispetti le leggi sulla sicurezza sul lavoro, il lavoratore, in caso di incidente, può aver diritto al risarcimento completo dei danni subiti
 

Copertura assicurativa

L'incidente sul luogo di lavoro è incluso nella polizza assicurativa obbligatoria, che prevede un indennizzo in caso di evento violento che provochi la morte o l'invalidità permanente o totale del dipendente. L'indennizzo per l'incidente sul luogo di lavoro è erogato dall'INAIL a partire dal quinto giorno di assenza dal lavoro e copre l'intero periodo di assenza. Questo indennizzo è calcolato in base a due percentuali della retribuzione:

  • 60% della retribuzione fino al novantesimo giorno;

  • 75% della retribuzione dal novantunesimo giorno fino al completo recupero del lavoratore ferito.

Inoltre, il lavoratore ferito ha il diritto di presentare una richiesta di aumento del danno biologico entro dieci anni dall'incidente sul luogo di lavoro. Tuttavia, l'INAIL non risarcisce integralmente l'incidente subito dal lavoratore: viene liquidato solo il danno fisico a partire dal 6% di invalidità. Vengono esclusi tutti gli altri danni correlati al danno fisico, come la perdita di capacità lavorativa, il danno morale, le spese mediche, ecc., e il danno fisico inferiore al 6% di invalidità. Il lavoratore ha comunque il diritto di ottenere dal datore di lavoro un risarcimento completo dei danni subiti, inclusi il danno fisico differenziale e gli altri danni correlati.

Dove?

Un incidente sul luogo di lavoro può verificarsi in una varietà di ambienti, tra cui:

Fabbrica o magazzino: Gli incidenti più comuni possono essere causati da macchinari difettosi o da una formazione inadeguata sull'uso delle macchine.

Ufficio: In questo contesto, gli incidenti tipici includono scivolamenti, urti e cadute dovute a attrezzature pericolose o a una mancanza di pulizia.

Ristorante o negozio: Qui, gli incidenti possono avvenire a causa di cadute o urti causati da una scarsa manutenzione del luogo di lavoro.

Incidenti automobilistici sul lavoro (se la guida fa parte del lavoro): L'azienda datrice di lavoro deve garantire la manutenzione dei veicoli aziendali e implementare misure per ridurre al minimo i rischi di incidenti sul lavoro.

CANTIERE VS UFFICIO:

Molte richieste di risarcimento riguardano i danni subiti dai lavoratori del settore industriale, come gli operai di fabbrica o di cantiere. Tuttavia, anche l'ambiente d'ufficio presenta una serie di potenziali pericoli che possono causare lesioni o malattie a lungo termine. L'uso quotidiano del computer e del telefono senza fili, ad esempio, può comportare danni ai lavoratori.

USO DEL COMPUTER:

L'utilizzo del computer nei lavori d'ufficio è diventato una pratica comune da tempo, ma è associato a diversi rischi. Studi hanno dimostrato che l'esecuzione prolungata di operazioni ripetitive, come la digitazione sulla tastiera o la fissazione dello sguardo sul monitor, può causare problemi di salute come le lesioni da sforzo ripetitivo (RSI). La ripetizione continua di tali movimenti può mettere a dura prova la parte del corpo coinvolta e portare a lesioni croniche o malattie.

  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
bottom of page